La violenza di genere

La violenza di genere include ogni forma di prepotenza, sia fisica che psicologica, perpetrata nei confronti delle donne.

Costituisce reato ogni forma di violenza (fisica o psicologica) che ipossa comprendere maltrattamenti, lesioni, percosse, diffamazione, ecc.

In questi casi, è sempre possibile sporgere denuncia alle autorità competenti.

La legge prevede altresì delle aggravanti nei casi in cui una violenza venga perpetrata nei confronti di una donna in specifici momenti della sua vita: l’aggravante per il reato di stalking, ad esempio,  verrà applicata nel caso in cui la vittima sia una donna in stato di gravidanza o minorenne.

La legge italiana, quindi, ha approfittato dell’intervento necessario per contrastare la violenza di genere per dare una maggiore tutela anche a categorie di persone ritenute, in ragione dell’età o dello stato di salute, ugualmente deboli.

La raccolta di prove da parte di Investigatori privati congiunta all’intervento delle autorità competenti potranno garantire una maggior tutela alla vittima.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *