investigatore

Si spaccia per investigatore privato e truffa una donna che voleva indagare sul marito

Un 43enne pregiudicato romano denunciato dai carabinieri 

Si era spacciato, tramite un’inserzione su internet, come investigatore privato e appartenente alle forze dell’ordine e così si era fatto pagare 400 euro da una donna che gli aveva chiesto di investigare sul marito.

Ovviamente lui si era tenuto i soldi e non aveva fatto assolutamente nulla, così è scattata la denuncia: proprio oggi i carabinieri hanno deferito alla magistratura C.T. 43enne pregiudicato romano, attualmente detenuto in carcere a Roma, per il reato di sostituzione di persona e truffa.

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *