stalking

Si vendica della sua ex riempiendo la città di poster con lei nuda

Un altro caso di amore italo-cubano finito in Tribunale. Lei costretta a rifugiarsi nel Camposampierese

CAMPOSAMPIERO. Un altro caso di amore italo-cubano finito in Tribunale. Dopo la vicenda di P.A.R.D.L., 46enne caraibica condannata a un anno e quattro mesi di reclusione per molestie, violenze e vessazioni di ogni tipo nei confronti del marito 61enne, costretto a scappare dalla sua casa nei dintorni di Camposampiero per non fare una brutta fine, il caso si è ripetuto a parti invertite.

Una cubana di 34 anni, istruttrice di balli latino-americani in diversi locali e scuole di danza delle province di Padova e Venezia, ha trovato rifugio nel Camposampierese per sfuggire allo stalking di un 60enne mestrino, dipendente pubblico ed ex convivente della donna che, dopo la fine della loro relazione, l’aveva tempestata di telefonate, organizzando appostamenti, ma soprattutto arrivando ad affiggere nel Miranese poster grandi un metro per 60 centimetri dell’ex fidanzata completamente nuda, fotografata in un momento di intimità.

«Ora la signora è ancora molto provata da questa esperienza e sta cercando di ritrovare la sua serenità nella sua nuova casa nel Camposampierese», spiega l’avvocato della cubana Gabriele Annì, del Foro di Venezia. «Con la misura cautelare del divieto di avvicinamento dell’uomo ai luoghi di lavoro e di residenza della mia cliente», continua l’avvocato Annì, «siamo riusciti ad evitare che i manifesti venissero affissi in altre zone, oltre che nel Miranese».

La donna, precisa ancora il suo avvocato, vuole solo dimenticare questa storia e ha bisogno di un periodo di tranquillità per riprendersi da questa vicenda. Una storia d’amore finita male e con grande sofferenza a causa di quelle immagini rubate e messe in piazza, per l’istruttrice di ballo arrivata nel Veneziano dai Caraibi e costretta a fuggire nel Camposampierese.

Come nel caso precedente, appena finito in tribunale a Padova, un altro amore naufragato tra l’italiano in cerca di risvegliare il proprio sentimento in età matura e la bella e giovane cubana arrivata da lontano.

 

Francesco Zuanon

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *