truffa

Truffa sull’acquisto di un bus via internet

PIACENZA D’ADIGE. Quando si parla di truffe online si pensa a cellulari, televisori o al massimo ad alloggi per una vacanza. L’ultima beffa toccata ad un residente della Bassa padovana ha avuto tuttavia come oggetto l’acquisto di ben altro: un autobus. 

Una truffa costata dunque molto all’acquirente, che si è rivolto ai carabinieri della stazione di Piacenza d’Adige.

I militari, ieri mattina, hanno chiuso la loro indagine arrivando a denunciare per truffa S.G., 43 anni della provincia di Varese, già noto alle forze dell’ordine per altri precedenti e raggiri. Il meccanismo di truffa è sempre lo stesso: l’acquirente nota l’annuncio su internet, contatta il venditore, paga un cospicuo anticipo ma ad acconto versato perde i contatti con l’interlocutore, perdendo di fatto anche i soldi depositati. La vittima, in questo caso, è un residente del Montagnanese impegnato nel settore dei trasporti.

Lo scorso settembre il professionista – un trentenne le cui generalità non sono state rese note – è incappato in un interessante annuncio pubblicato nel sito internet www.aaannunci.it. Nel portale era sponsorizzata la vendita di un autobus al vantaggioso prezzo di 20 mila euro. Il trentenne ha preso contatti con il venditore, al quale ha versato una caparra di 5 mila euro. La somma è stata indirizzata su un conto corrente bancario. A somma assicurata, il venditore si è però reso irreperibile costringendo il montagnanese a rivolgersi ai carabinieri. Attraverso accertamenti sul conto bancario, i militari sono riusciti a risalire al titolare del conto, che coincideva peraltro con la persona che aveva effettuato l’annuncio. L’uomo, che in passato aveva già architettato altre truffe ed era quindi noto alle forze dell’ordine, dovrà rispondere di truffa aggravata.

 

 

di Nicola Cesaro

FONTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *