ANCL Associazione Nazionale Consulenti Lavoro – Unione provinciale di Padova Il Punto del Lunedì © Gli approfondimenti dell’Ancl

ANCL Associazione Nazionale Consulenti Lavoro

c/o Convegno – ANCL Associazione Nazionale Consulenti Lavoro – formazione obbligatoria

Sono trascorsi 5 anni dal Corso di approfondimento e aggiornamento professionale durante il quale il titolare della CSZ Investigazioni – Filippo Turrin ha illustrato ai Consulenti del Lavoro, utilità e utilizzabilità dell’azione investigativa privata del datore di lavoro.

Riceviamo ancora numerose richieste di intervento, da parte di titolari di azienda consigliati talvolta dal proprio Consulente del Lavoro, per indagini in ambito aziendale.

Oltre alle indagini aziendali per le quali siamo spesso incaricati (concorrenza sleale, violazione del patto di non concorrenza, falsa malattia, furti …),il periodo storico sta portando molte aziende al lecito controllo del dipendente per un utilizzo improprio dei permessi Legge 104 e congedo per emergenza Covid 19.

Chi si è relazionato con la nostra Agenzia Investigativa ha riportato in esame argomenti confidenziali, di estrema rilevanza personale da sviluppare in ricerche e approfondimenti mirati.

Lo scambio di una corretta comunicazione con titolari di azienda/consulenti del lavoro, basata sulla fiducia e la serietà lavorativa hanno contribuito negli anni a mantenere viva la connessione di Clienti divenuti per noi oggi, motivo di grande soddisfazione personale e aziendale.

Ciò che mantiene alto e fluido il meccanismo lavorativo, e l’esatto funzionamento del cuore della nostra Agenzia, è il corretto approccio delle informazioni che vengono adoperate e protette dal nostro vincolo di rispetto, della riservatezza e della privacy a cui ogni singolo dipendente ne è soggetto all’interno dell’azienda.

Da qui a 5 anni addietro, nell’anno 2015, la CSZ Investigazione, su richiesta dell’Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro, sviluppò un convegno valido ai fini della formazione obbligatoria il tema si articolava nel: “l’Azione Investigativa Privata del Datore di Lavoro”.

Le tematiche tratte in esame con scrupolo e rigore registrarono particolare interesse e partecipazione da coloro che in seguito sarebbero poi divenuti nostri clienti.

Clienti che si recarono di seguito alla CSZ Investigazioni nella richiesta di indagine a impronte mirate e specifiche nel loro personale interesse di vita quotidiana.

ANCL Associazione Nazionale Consulenti Lavoro – Unione provinciale di Padova Il Punto del Lunedì © Gli approfondimenti dell’Ancl

 

ANCL Associazione Nazionale Consulenti Lavoro – Unione provinciale di Padova
 Il Punto del Lunedì © Gli approfondimenti dell’Ancl

Che cosa sono i Virus? Come funzionano i Worm?

Che-cosa-è-un-Virus-CSZ-Investigazioni

Nel mondo dell’informatica un virus è una sezione di codice che viene iniettato in un computer o in un cellulare senza che la vittima se ne renda conto. Le categorie cui appartengono i virus sono ampie e ognuno di essi causa differenti danni. Alcuni portano dei lievi disturbi a livello della funzionalità del dispositivo, ma molte altre dannose e possono seriamente compromettere contenuti come: immagini, video, audio, e-mail, messaggi, etc.

Solitamente i virus viaggiano attraverso dei documenti allegati alle e-mail, oppure all’interno di programmi utilizzati quotidianamente.

Non appena si interagisce all’insaputa con i file malevoli, ecco che queste iniziano a duplicarsi nel dispositivo della vittima, infettandolo e apportando danni.

Diamo uno sguardo al dettaglio:

Che cosa sono i WORM?

I Worm sono una particolare categoria di malware che si differenziano dai Virus poiché non necessitano di programmi escutibili per diffondersi, ma utilizzano le e-mail e le reti del computer per infettare altri dispositivi.

Il primo a teorizzare la natura dei WORM fu il matematico e fisico ungherese John Von Neumann che descrisse nel 1949, di “elementi” in grado di auto-replicare codici di sé stesso.

Nel 1971 venne creato Creeper, il primo worm della storia dell’informatica utilizzato da Thomas Bob per penetrare all’interno della Agenzia di reti avanzate ARPANET.

 

«I’M THE CREEPER : CATCH ME IF YOU CAN.»

Fu il messaggio che appariva nei vari terminali.

E per ultimo, MORRIS WORM, uno dei primi worm di epoca moderna creato nel 1988 dal professore Robert Tappan Morris.

Qual è il metodo di diffusione principale adoperato dai WORM?

Una delle tecniche di diffusione del malware, consiste nell’utilizzare come metodo di veicolazione la Posta Elettronica.

Il Programma maligno sito nel “PC Origine”, inizierà ad acquisire rubriche ove possibile la sua veicolazione. Una volta acquisiti sufficienti indirizzi, ecco che si instaura la diffusione.

 

I Worm vengono occultati all’interno di documenti e PDF allegati alle e-mail. Molto spesso il contenuto scritto viene strutturato in maniera tale da indurre il destinatario ad interagire per interesse sull’allegato. Se ciò avvenisse ecco che per il Worm si presenterà l’opportunità di diffondersi sul nuovo PC Ospite.

Qui si tratta di “social engineering” una tecnica suadente volta a carpire informazioni utili di un individuo.

 

Basti pensare a tutte le e-mail che ci propongo l’installazione di nuovi software, offerte imperdibili e documenti inerenti a pagamenti urgenti da effettuare…

Bisogna dunque prestare attenzione ad interagire con i file di cui si hanno origini incerte. Potrebbe essere compromettente

 

CSZ INVESTIGAZIONI

 

Legge-104

Conseguenze agli abusi della Legge 104

La Legge 104 viene utilizzata dai lavoratori con figli gravemente disabili o familiari affini ad essa.
Essa permette di fruire di permessi retribuiti Inps di tre giorni.

Ma accade talvolta che un dipendente abusi dei favori della legge, per svolgere mansioni diverse da quelle necessarie all’assistenza.

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Google Youtube” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie:    Cookie preferences

La CSZ Investigazioni, potrà documentare con fotografie e filmati le attività scorrette compiute dal dipendente.
E la documentazione riportata, potrà essere utilizzata in giudizio per procedere ad una sospensione o licenziamento.

CSZ Investigazioni

Attenzione

Allarme spyware

Il furto della propria Privacy è un problema che molte persone riscontrano quotidianamente.

Molti stalker usufruiscono di spyphone per controllare da remoto le attività svolte dalla vittima.

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Google Youtube” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie:    Cookie preferences

La privacy di ogni persona va strettamente tutelata da ogni illecita attività, ed è per questo, che la CSZ Investigazioni di Padova dispone capacità per sventare furti e danni condotti da stalker.
Se credete minacciata la Vostra privacy, contattate la nostra Sede d’Investigazioni.

La documentazione tratta potrà essere in seguito utilizzata in giudizio.

CSZ Investigazioni di Padova

Valigia

Trasporto Valori con la CSZ

La spedizione dei propri beni, è un atto ormai già similato in quasi tutti i Paesi del mondo.

A seconda del valore a cui essi vengono associati fin dal principio, e del tipo di consegna che un mittente voglia attuare, muta.
Molto spesso in base alle possibili Compagnie di Spedizione e Trasporti e delle garanzie che ognuna di esse offre ai propri Clienti.

La CSZ Investigazioni non solo attua attività di indagine, bensì offre ora ai propri Clienti, una innovativa attività di trasporto di Valori di piccole e medie dimensioni.

La CSZ Investigazioni infatti, dispone di una specifica valigia geo-localizzabile per la tracciabilità di un qualsiasi oggetto di Valore  affidataci dal Cliente. Questo dispositivo tecnologico apparentemente confondibile con qualsiasi altra valigia, garantisce la tutela del percorso tracciato dal Valore affidatoci in partenza.

-Garantisce il percorso eseguito del Vostro Valore;

-Afferma le soste effettuate;

-Segnala  i possibili input di partenza e output di sosta;

-Stima il tempo trascorso in determinati luoghi;

-Stima la velocità eseguita durante il trasporto del medesimo;

-Gli spostamenti effettuati vengono  segnalati e trascritti in tempo reale, su una specifica piattaforma di mappatura digitale;

In merito  a questo dispositivo all’avanguardia delle attuali tecnologie, smarrire il proprio oggetto di valore, diviene quindi un’operazione ardua e altamente improbabile all’accaduto.

Valigia geo-localizzata

La CSZ Investigazioni, sempre al fianco di ogni nostro Cliente.