primo investigatore privato

Eugène François Vidocq: Il primo Investigatore Privato

Nel 1775, nella città di Arras, Francia, Eugène François Vidocq venne al mondo.
Quella che era iniziata come una vita di criminalità e malizia si evolverà nella prima agenzia di investigazione privata, fondata nel 1812.
In qualità di esperto in criminologia e balistica lui e il suo team di 28 ex criminali furono in grado di ridurre il crimine a Parigi nel corso di dieci anni .
La carriera di Vidocq ha aperto la strada per i moderni investigatori privati. Continua a leggere

formazione

Normative sui corsi per investigatore privato

Leggiamo da più parti che ancora oggi, dopo quasi 3 anni e quando manca poco allo scadere dell’adeguamento-perfezionamento di cui al D.M. 269/2010 (marzo 2014), c’è ancora chi ha dubbi e perplessità sulla liceità dei corsi di perfezionamento erogati da varie organizzazioni-associazioni di categoria.
Invero questa confusione è stata generata anche dal fatto che i corsi di perfezionamento, secondo la legislazione universitaria, sono corsi post laurea (così come i master), accessibili quindi a chi ha almeno una laurea triennale, quindi non ai diplomati.
Ricordiamo che il D.M. 269\2010 è legge nuova e come tutti gli impianti normativi è “perfettibile”, cioè suscettibile di future modifiche (che sono state previste). Continua a leggere

Scopri il numero di telefono anonimo

Con Whooming potrai scoprire tutti i numeri di telefono anonimi usando la deviazione di chiamata. Basta creare un account gratuito sul servizio ed attivarlo, mettere sul tuo cellulare la deviazione di chiamata verso un numero che ti verrà fornito al termine della registrazione e riceverai le email con i veri numeri di telefono di chi ti chiama con l’anonimo. Funziona con tutti i modelli di telefono e i gestori.

naf

La sorveglianza di massa serve a poco

Quando all’inizio del giugno dello scorso anno cominciò a diffondersi la notizia del Datagate attraverso la diffusione del progetto Prism, ci furono molte reazioni negative.
Soprattutto ci si chiedeva se fosse legittimo che la NSA raccogliesse questi dati in maniera indiscriminata persino sorvegliando i cittadini americani. Continua a leggere

baby-sitter

Baby sitter abusa di bambino

Il papà dice: “se non avessi messo la telecamera, oggi sarei io in galera”. Perché le nazi-femministe hanno ingannato l’opinione pubblica calunniando gli uomini per far credere che sono violenti, pedofili e stupratori. Ma da quando le telecamere sono alla portata di tutti, i filmati usciti riguardano quasi esclusivamente maestre che picchiano bambini, calunniatrici che fingono stupri, baby sitter che abusano di bambini. Continua a leggere